IL FILM

SINOSSI

È l'alba. Roma si sveglia e con lei si svegliano Biagio e Salvatore. Biagio Propato vive a San Lorenzo dove organizza letture di poesie nel pub del fratello. Insegna Lingue e letteratura straniera in un liceo all'Eur, ma è anche un poeta che nei suoi libri ha scritto per "i malcapitati e gli imperfetti". Salvatore Sansone vive a Testaccio dove ozia e scrive poesie. Biagio e Salvatore non si vedono da più di dieci anni. Si incontrano per caso una mattina al cimitero acattolico alle pendici della Piramide di Roma.

CAST

Regia: Toni D'Angelo

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Dalle parole di Toni D'Angelo, il regista: "Il mio obiettivo come regista è quello di raccontare la poesia dell'altro quella nascosta, metropolitana, lontana e sconosciuta alle antologie e quella ufficiale e più conosciuta. Ma soprattutto è quello di raccontare Roma in una poesia di immagini e parole accompagnato nelle sue strade dalle ombre dei miei protagonisti poeti: Biagio Propato e Salvatore Sansone. Con questo film non ho voluto dare un'immagine esaustiva della poesia, bensì un frammento di qualcosa che è così ampio da non poter essere raccontato in un unico film."

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

66° Mostra Internazonale d'Arte Cinematografica di Venezia 2009, Controcampo Italiano

RASSEGNA STAMPA

"Tony D'Angelo ci attornia di compagni di strada non ad alleviare la pesantezza dei tempi, ma a vigilare per non perderle quelle intuizioni e quei verbi, proprio come suggeriva Truffaut, ripeterli e conservarli." Silvana Silvestri, Il Manifesto

TI CONSIGLIAMO ANCHE